Montare condivisione di rete all’avvio di macOS

aprile 16, 2018AppleMacintoshServer0

montare-condivisione-avvio-macOS-copertina-1200x675.jpg

Montare condivisione di rete all’avvio di macOS

Avere un disco di rete può essere comodo per innumerevoli motivi: condivisione di file tra sistemi operativi diversi (macOS, Linux, Windows), archiviazione disponibile tramite rete e quindi raggiungibile potenzialmente da qualsiasi luogo. O ancora: gestione centralizzata di documenti, uso di Time Machine per il backup, eccetera.

A tal proposito, nel mio caso, avevo la necessità di collegare automaticamente al boot di macOS una shared folder (cartella condivisa, NdA) per eseguire i vari backup necessari prima dell’inizio della giornata lavorativa.

Una volta appurato che i contenuti che stavo leggendo su internet a riguardo non funzionano con le nuove versioni di macOS mi sono messo subito a cercare una soluzione alternativa.

Cos’è SMB?

SMB (Server Message Block) è un protocollo di rete necessario per condividere files, stampanti ed altre risorse sullo stack TCP/IP.
Negli anni sono nati altri protocolli per lo scambio di files in rete: ricordiamo infatti, ad esempio, NFS (Network File System), AFP (Apple Filing Protocol), FTP (File Transfer Protocol) e WebDAV.

SMB fu inventato inizialmente da IBM, anche se è stata (e lo è tutt’ora) Microsoft a farne largo uso, apportando negli anni numerose modifiche; successivamente il fork open source Samba, utilizzato da Linux, porterà un decisivo miglioramento nell’interoperabilità tra Sistemi Operativi.

Cos’è Apple Script?

Altra premessa doverosa prima di affrontare più specificatamente l’argomento: ricorreremo ad un semplice programma in Apple Script,  linguaggio di scripting della Mela Morsicata integrato in macOS, che ci permette di “dialogare” con programmi e funzionalità del “motore” sottostante in modo facile e sotto forma di “pseudo codice discorsivo”.

Eccone subito un esempio:

tell application “Finder” to quit

Facile, no? Vediamo come usarlo per montare condivisione di rete all’avvio di macOS!

Hic sunt leones

Ci avvicendiamo sempre più nell’inesplorato: come anticipato, non basta più trascinare lo share dal Desktop a Preferenze > Utenti e gruppi > Elementi login come in passato.

Metodo veloce ma purtroppo non più funzionante per montare una cartella condivisa all’avvio.

Apriamo finalmente Script Editor!

Creiamo un nuovo documento ed incolliamo il seguente codice avendo cura di inserire lo username usato per collegarsi alla risorsa e la posizione della cartella condivisa.

tell application “Finder”
mount volume “smb://Share.local/cartella” as user name “iltuousername”
end tell

Salviamo nella cartella Applicazioni, scegliendo come formato file “Applicazione” e trasciniamo il nuovo programma direttamente nella finestra Preferenze > Utenti e gruppi > Elementi login indicata poco sopra nella guida.

Una volta lanciato il programma, il Finder proverà a collegarsi allo share: inseriamo la password e mettiamo la spunta su “Ricorda password nel Keychain”.

All’s Well That Ends Well

Fatto: montare condivisione di rete all’avvio di macOS non è mai stato così semplice e trasparente! Ecco che ad ogni riavvio sul nostro Desktop verrà caricata automaticamente la risorsa indicata in fase di configurazione, pronta per backup, Time Machine ed altro.

Alla prossima!

<<Ritorna al blog

Lascia una risposta

La tua email non verrà pubblicata. I campi richiesti sono contrassegnati *